Giorni di merla

Esistono leggende talmente radicate nella tradizione e tramandate di generazione in generazione, che col tempo finiscono per assumere, nell’opinione comune, una credibilità quasi degna di una teoria scientifica. Sarà forse perché la natura umana è sempre alla ricerca di una qualche certezza a cui appellarsi laddove, come in meteorologia, di certezze ve ne sono in realtà ben poche, o sarà perché, un po’ come quando si leggono gli oroscopi, la volontà di dare credito ad una teoria spinge talvolta ad interpretare la realtà in maniera necessariamente coerente con quella. Sarà. Quel che è certo è che, quando si avvicina la fine del mese di gennaio, in molti si preparano psicologicamente ad affron

Pillole dal seminario sui cambiamenti climatici

Venerdì scorso, 20 gennaio, abbiamo partecipato a Milano al seminario “I cambiamenti climatici e le politiche ambientali e territoriali”, organizzato dalla Città Metropolitana di Milano e tenutosi a Palazzo Isimbardi. Il seminario è stato coordinato dal Consigliere Metropolitano con delega all’Ambiente Pietro Mezzi e hanno partecipato, in veste di relatori, Stefano Caserini, docente di Mitigazione dei Cambiamenti Climatici al Politecnico di Milano e Karl-Ludwig Schibel, sociologo e coordinatore in Italia della rete “Alleanza per il Clima". Ripercorrendo gli interventi del seminario e le considerazioni emerse, cogliamo l’occasione per focalizzare l’attenzione sul problema del riscaldamento gl

Mai così freddo

È ormai da diversi giorni che il freddo avvolge la nostra Penisola e, benché le temperature medie siano in realtà in linea con quelle del trentennio di riferimento (1971-2000), soprattutto al Nord, va detto che gli inverni degli ultimi anni sono stati decisamente più miti. Non sono solo però gli effettivi valori registrati dalle stazioni meteorologiche sparse su tutto il territorio italiano a fare notizia; come in tutti i periodi durante i quali si attraversano condizioni atmosferiche estreme - che siano di caldo o di freddo intensi – sono i valori di temperatura percepita a diventare protagonisti di servizi televisivi e articoli stampati. Spesso e volentieri a sproposito. Facciamo subito qu

La neve che non ti aspetti...

Come ben saprete nei giorni scorsi molte regioni del Centro e del Sud Italia sono state interessate da copiose nevicate. Molto stupiti saranno stati coloro che, approfittando anche del periodo festivo, avevano deciso di passare qualche giorno nelle regioni meridionali, pensando di trovare il classico clima mite che, nell’immaginario diffuso, rappresenta il Sud Italia. Più o meno lo stesso stupore che avranno provato quelli che avevano deciso di passare il Capodanno 2014-2015 in Puglia o in Sicilia: anche in quel frangente la neve imbiancò non solo le zone collinari, ma si spinse fino alle coste, interessando persino zone dove non cadeva da diversi anni. Ma è così insolita la neve sull’ Itali

Quando la notte polare dà spettacolo…

È tendenza di un numero sempre crescente di viaggiatori, durante il periodo invernale, quella di rinunciare alle lusinghe di una parentesi calda offerta da qualche accattivante meta esotica per affrontare il rigido clima delle alte latitudini alla ricerca di una delle manifestazioni naturali più suggestive che l’atmosfera possa concedere: l’aurora polare. Poter assistere, almeno una volta nella vita, al fenomeno magico e affascinante del cielo notturno che si tinge di luci e colori, è infatti sogno di moltissime persone. Le aurore polari, boreale o australe a seconda dell’estremità del globo terrestre in prossimità del quale si verificano, sono un fenomeno ottico dell’atmosfera, caratterizz

Post recenti
Archivio

Fondazione Osservatorio Meteorologico Milano Duomo

Via Guerrazzi 25, Milano

C.F. 97711130159 - P.IVA 09944730960 - Codice SDI (Fatt. elettronica): USAL8PV