I primi fiocchi meneghini

Dopo l’ennesima fase anticiclonica di questo autunno, la maggior parte dei modelli meteorologici fa presagire, a partire dal prossimo week-end (25-26 novembre), un deciso cambio di circolazione, con conseguente calo delle temperature e possibilità di neve sino a bassa quota verso la metà della prossima settimana. E’ ancora ovviamente presto per sbilanciarsi e poter affermare se si vedrà o meno qualche fiocco di neve anche a Milano (la probabilità, attualmente, è abbastanza bassa), avvenimento che non sarebbe così insolito in questo periodo di fine autunno meteorologico, nonostante negli ultimi anni la “dama bianca” si sia spesso fatta desiderare. Bisogna risalire al 2013 per veder nevicare n

Fondazione OMD al Festivalmeteorologia 2017

Si è appena conclusa la terza edizione del Festivalmeteorologia, la più famosa e frequentata kermesse italiana dedicata a questa scienza che, sotto la guida attenta del suo anfitrione Dino Zardi, riesce a unire esperti, professionisti, appassionati e curiosi in una tre giorni densa di appuntamenti, conferenze, mostre e laboratori. Oltre a essere un’importantissima opportunità di confronto (e, al terzo anno, direi un’ormai piacevolissima abitudine), il Festivalmeteorologia è l’occasione per noi tutti di rivedere con piacere alcuni amici o di conoscere di persona alcuni tra i protagonisti più o meno noti di questo mondo che ci affascina o di cui abbiamo scelto di fare parte. Di questo in parti

Raindrops keep falling on my head...

Grandi assenti dell’anno ai piani bassi dell’atmosfera, ispiratrici di bucolici acquarelli e di celeberrime canzoni, poetiche e ticchettanti protagoniste dei nostri cieli. Stiamo parlando delle gocce di pioggia, nome che assumono le goccioline di acqua che compongono le nubi allorquando il loro peso diviene troppo elevato per consentire loro di continuare a rimanere sospese nell’aria e inizia la loro caduta verso terra. Il limite dimensionale che permette ad una goccia in atmosfera di aggregarsi ad un’altra a formarne una più grossa fa sì che, oltre ad un certo punto, le gocce non possano più accrescersi e, conseguentemente, nel corso di una precipitazione anche particolarmente intensa, sian

L'attenzione dei G7 ai cambiamenti climatici

Sotto la guida della Presidenza Italiana, si è svolta a Milano nei giorni scorsi (5-6 novembre 2017), la Riunione dei Ministri della Salute dei Paesi del G7. Al Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano si sono infatti riuniti i Ministri competenti di Italia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Usa, insieme al commissario Ue alla Salute e ai direttori di Oms, Fao, Oie, Ocse ed Efsa, per discutere di temi quali l’impatto dei fattori climatici ed ambientali sulla salute, la salute delle donne e degli adolescenti e la resistenza antimicrobica. È la proprio la prima tematica, che riguarda l’impatto dei cambiamenti climatici sulla salute umana, quella sull

Metti un giovedì sera alle Svalbard

La serata dello scorso 26 ottobre, durante la quale è stato proiettato per la prima volta nella città di Milano - allo Spazio Cinema Anteo - il docufilm “RESEt: una classe alle Svalbard” è da considerarsi un vero e proprio successo. Lo è stato perché il pubblico in sala era numeroso e partecipe, perché gli ospiti che hanno preso parte al dibattito sono persone in gamba, che svolgono un lavoro molto importante per la nostra società e che hanno offerto alla platea parecchi spunti di riflessione, ma soprattutto perché l’energia e l’entusiasmo, che la piccola “delegazione” di ragazzi in trasferta da Rovereto ha condiviso con noi, ha davvero contagiato tutti i presenti. Nell'aprire e moderare la

La rete meteo della Fondazione al convegno del WMO

L’annunciata partecipazione della Fondazione OMD ai lavori dell’ICAWS 2017 (International Conference on Automatic Weather Stations), organizzata dal WMO (Organizzazione Meteorologica Mondiale) presso la sede del Servizio Meteorologico Tedesco (DWD) a Offenbach (D), ha avuto luogo con una presentazione orale e un poster, che hanno riscosso ampio interesse. Ambedue i lavori hanno trattato della rete urbana Climate Network (CN) gestita dalla Fondazione, discutendo il primo gli aspetti generali ed i risultati ottenuti con le stazioni ubicate in Milano relativamente alle incertezze di misura per temperatura e umidità; l’altro concentrandosi sugli aspetti tecnici e gestionali della rete stessa. I

Trenta giorni ha novembre...

“Il mese di bruma dinanzi mi scalda, dietro mi consuma“. Così cita uno dei più famosi proverbi dedicati a novembre, alludendo al comportamento un po’ ‘furfante’ del mese, che illuderebbe con giornate miti e soleggiate, mentre al contempo, quatto quatto, preparerebbe il terreno all’arrivo dell’inverno, ormai dietro l’angolo. Novembre è l'undicesimo mese dell'anno secondo il calendario gregoriano, il terzo ed ultimo mese dell'autunno nell'emisfero boreale e della primavera in quello australe. L’etimologia del suo nome deriva dal latino novem ("nove"), poiché costituiva il nono mese dell’anno del calendario romano, che aveva inizio con il mese di marzo. Alle nostre latitudini novembre rappresen

Post recenti
Archivio

Fondazione Osservatorio Meteorologico Milano Duomo

Via Guerrazzi 25, Milano

C.F. 97711130159 - P.IVA 09944730960 - Codice SDI (Fatt. elettronica): USAL8PV