Come è stato il 2017 a Milano?

4-Jan-2018

 

Si è da pochi giorni concluso il 2017: come ricorderemo, meteorologicamente parlando, questo anno nella città di Milano?

 

Considerando la stazione di Milano Centro, l’anno chiude con una temperatura media di 16.1 °C, valore più alto mai registrato negli ultimi 119 anni, a pari merito con il “caldissimo” 2015: ben 2.4 °C sopra la media rispetto al CLINO 1961-1990.

Come si evince dal grafico, dove vengono confrontate le medie mensili del 2017 con le corrispettive medie dei CLINO 1961-1990 e 1981-2010, tutti i mesi, a eccezione di settembre, hanno chiuso con valori ben al di sopra delle medie tipiche del periodo: i valori più elevati si sono registrati nei mesi di marzo, giugno e agosto. E’ proprio nel mese di agosto, inoltre, che si è verificata la massima assoluta più alta dell’anno: ben 38.2 °C il giorno 4; la minima assoluta è stata invece il 9 gennaio, con -2.1 °C.

 

Confronto temperature medie mensili anno 2017 e CLINO

Anche da un punto di vista pluviometrico il 2017 è stato un anno anomalo a Milano: esso chiude infatti con un totale di soli 591 mm, ben al di sotto della media 1961-1990 (983 mm) e di quella 1981-2010 (939 mm). A livello mensile, particolarmente anomali sono risultati il mese di gennaio, con quasi totale assenza di precipitazioni, e ottobre, mese che, invece, insieme a maggio, rappresenta statisticamente uno dei massimi pluviometrici per la città di Milano, ma che nel 2017 ha fatto registrare solo 1.5 mm di pioggia; leggermente più piovosi della media, invece, giugno, settembre e novembre.

 

Confronto precipitazioni mensili anno 2017 e CLINO

Anche la neve si è fatta desiderare nel cuore della città: l’unico episodio nevoso degno di nota, che ha fatto registrare accumuli misurabili, è difatti quello verificatosi il 10 dicembre. Ben 8, invece, gli episodi grandinigeni nel centro cittadino.

 

Consideriamo ora, invece, tutte le 8 stazioni della rete Climate Network® site a Milano in quanto, all’interno dell’area cittadina, si possono verificare situazioni anche molto differenti da un punto di vista meteorologico.

 

A livello di temperatura media annua Milano Centro si conferma la più calda, mentre la stazione di Milano San Siro è la più fredda con 15.3 °C; tuttavia, i valori massimi più elevati si sono registrati nelle zone settentrionali della città, maggiormente interessate dal fenomeno dell’isola di calore, con 38.5°C; sempre in queste zone si sono rilevate, durante l’ondata di caldo di inizio agosto, le temperature minime più alte dell’anno, tra cui spiccano, in particolare, i 27.1 °C di Milano Bovisa il 5 agosto. Ancora maggiori differenze tra le varie stazioni si hanno considerando le minime assolute annue, dove Milano San Siro e Milano Sud, stazioni periferiche e site in aree meno urbanizzate rispetto alle altre stazioni, sono scese al di sotto dei -4 °C. 

 

Temperature minime assolute, medie e massime assolute dell'anno 2017

La stazione di Milano Sud è anche quella che presenta il maggior numero di giornate di gelo, cioè giornate con temperatura minima al di sotto degli zero gradi: 31 episodi, contro gli 11-13 delle stazioni più centrali.

Non si sono verificate, invece, giornate di ghiaccio, cioè giorni con temperatura massima non positiva.

 

Numero di giorni di gelo nel corso del 2017

Tornando invece ad occuparci degli episodi di caldo, che nel corso del trimestre estivo 2017 non sono certo mancati, si osservano ancora notevoli differenze tra le diverse zone della città. Calcolando l’indice humidex orario (indice sviluppato per stimare il disagio umano associato a condizioni atmosferiche caratterizzate da alte temperature ed elevata umidità) si nota come il valore 40 °C, associato a una situazione di grande disagio, è raggiunto o superato 33 volte a Milano Sarpi e solo 3 volte a Milano San Siro.

 

Numero di ore con indice humidex superiore a 40 °C nell'estate 2017

Anche per quello che concerne le precipitazioni, pur continuando a valere il fatto che l’anno appena conclusosi è stato particolarmente siccitoso, si notano differenze rilevanti, in particolare tra la zona meridionale di Milano e quella settentrionale: si passa, difatti, dai 480 mm di Milano Sud ai 710 mm di Milano Bovisa; in generale la zona a nord-est di Milano è stata la più piovosa: tra le stazioni dell’hinterland della nostra rete spicca difatti la pioggia cumulata da Vimercate (980 mm).

 

Precipitazioni anno 2017

In conclusione possiamo quindi dire che, nonostante le discrepanze riscontrabili nelle diverse aree cittadine a causa delle differenti condizioni microclimatiche e del differente sviluppo dell’area urbanizzata, l’anno 2017 a Milano è stato in generale particolarmente caldo e avaro di precipitazioni.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Fondazione Osservatorio Meteorologico Milano Duomo

Via Guerrazzi 25, Milano

C.F. 97711130159 - P.IVA 09944730960 - Codice SDI (Fatt. elettronica): USAL8PV