top of page
  • Samantha Pilati

I dati di giugno 2024 a Milano


Il primo mese dell’estate meteorologica 2024 è stato caratterizzato da una temperatura leggermente inferiore alla media e da precipitazioni abbondanti e frequenti. Analizziamo in dettaglio i dati, rilevati dalla nostra stazione di Milano Centro, confrontandoli con quelli del CLINO 1991-2020.


Andamento generale e temperature

La temperatura media di giugno 2024 è stata di 23.0 °C, inferiore a quella del CLINO 1991-2020 di 0.3 °C.

Il mese è stato in generale caratterizzato da un'alternanza tra periodi più freddi del normale e periodi più caldi, come si può ben osservare anche dal seguente grafico, dove sono rappresentate le temperature medie giornaliere di giugno 2024 rispetto a quelle del CLINO, con relativa deviazione standard.


Temperatura media: giugno 2024 VS CLINO 1991-2020

Solo 6 sono stati i giorni in cui la temperatura ha superato i 30 °C ( contro una media CLINO di 11 giorni attesi) e la temperatura più elevata si è registrata il giorno 28 (33.4 °C); nel giorno successivo, invece, complice l’elevato tasso di umidità, l’indice Humidex (utilizzato per valutare il livello di discomfort termoigrometrico) ha raggiunto i 39.5 °C, sfiorando la soglia di “pericolo” per il corpo umano.

La massima più bassa, invece, si è verificata il 23 giugno (20.8 °C).

La minima assoluta di 14.7 °C è stata rilevata l’1 giugno, mentre 9 sono state le notti tropicali (cioè con temperatura minima superiore ai 20 °C) in linea col valore CLINO atteso (9.8).

Nel complesso la media delle medie e la media delle massime sono risultate entrambe più basse della norma, mentre la media delle minime è risultata leggermente superiore.

Nell’ultimo decennio abbiamo avuto un’alternanza tra mesi di giugno molto caldi (in particolare spicca il 2022) e giugno più freschi.


Ventilazione

Nel corso del mese vi è stata una prevalenza di ventilazione dai settori sud-occidentali.


Rosa dei venti di giugno 2024

Giugno 2024 è stato un mese abbastanza ventilato: nel 38.9 % dei casi il vento medio è stato superiore o uguale a 1.5 m/s. La raffica più forte (45.7 km/h) si è registrata nella serata del 22 giugno.


Precipitazioni

Le precipitazioni di giugno 2024 sono state superiori rispetto a quelle del CLINO: 116.8 mm caduti, rispetto ad un valore atteso di 79.6 mm. 


Precipitazioni nei mesi di giugno

Anche i giorni di pioggia, 9, sono risultati più numerosi rispetto a quelli del CLINO (6.9).

Vi sono stati parecchi temporali, talvolta accompagnati anche da grandine.


Qualche curiosità dalla nostra rete

A Roma Mazzini la temperatura ha raggiunto addirittura i 38.7 °C il giorno 20, durante una fase di ondata di calore che ha interessato il Centro-Sud: numerose sono state infatti le località che hanno superato i 35 °C. La minima assoluta, 8.2 °C, si è registrata a L’ Aquila il giorno 14. 

Soffermando l’attenzione sul bacino aerologico milanese, la massima più elevata, 34.3 °C, si è registrata a Milano Bicocca e Vigevano il giorno 28, mentre la minima più bassa è stata rilevata a Saronno il primo giorno del mese (10.5 °C).

Bergamo è la stazione che ha misurato il maggior quantitativo di piogge (227.4 mm, di cui 58 mm nella sola giornata del 12). In generale, le precipitazioni sono state abbondanti nella porzione nord-orientale della Lombardia e molto scarse al Sud, con un minimo di 1.4 mm a Taranto.








Comments


Post recenti
Archivio
bottom of page