I dati della primavera meteorologica 2020 a Milano

3-Jun-2020

 

E’ terminata da pochi giorni la primavera meteorologica, che nel 2020 è stata rappresentata da un trimestre decisamente particolare e che difficilmente dimenticheremo; gran parte del tempo, specie a marzo e aprile, l’abbiamo trascorsa in casa, quindi l’aspetto meteorologico di questi mesi è passato in secondo piano.

Andiamo ora ad esaminare in dettaglio i dati meteo registrati dalla nostra stazione di Milano Centro, confrontandoli con quelli del CLINO (Climatological Normal) 1981-2010.

 

Temperature

Il trimestre primaverile si è concluso con una temperatura media di 15.6 °C, cioè 1.4 °C al di sopra della corrispettiva media CLINO (14.2 °C).

 

 

Temperature medie mensili e stagionali (°C)

Se la temperatura media di marzo, però, è stato solo di tre decimi più elevata del suo rispettivo valore CLINO, ben più caldi sono stati i mesi di maggio e, soprattutto, aprile, come si può osservare anche nella precedente tabella.

Non si tratta, tuttavia, di valori record: ad eccezione del 2013, nell’ultimo decennio tutte le primavere sono risultate più calde della norma ed in particolar modo quella del 2017 è risultata essere una delle più calde di sempre.

Come si può osservare nel seguente grafico, dove vengono riportati gli andamenti delle temperature medie giornaliere sia della primavera appena conclusasi sia del CLINO 1981-2010 (con la corrispondente deviazione standard), la primavera 2020 è stata caratterizzata da fasi decisamente più calde del normale, come nel periodo a cavallo tra la prima e la seconda decade di aprile, ma non sono ugualmente mancate fasi più fredde, specie tra la fine di marzo e gli inizi di aprile.

 

 

Temperatura media: primavera 2020 VS CLINO 1981-2010

Il giorno con il maggiore scostamento della temperatura media dalla norma è stato l’11 aprile (temperatura media di 20.1 °C rispetto a quella tipica del periodo di 12.5 °C). Il maggior scostamento negativo, di oltre sei gradi, si è registrato invece il 31 marzo, che ha fatto registrare una temperatura media di soli 6.3 °C.

La temperatura massima assoluta, 28.8 °C, è stata registrata il 22 maggio; significativa, tuttavia, anche quella registrata nel mese di aprile (26.5 °C il giorno 11: valore elevato per il periodo, ma ben lontano da alcuni valori record raggiunti negli anni passati in questo mese, come i 33.1 °C del 9 aprile 2011).

La minima assoluta (2.7 °C) è stata registrata il 26 marzo; nello stesso giorno è stata anche rilevata la temperatura massima più bassa di tutto il trimestre (7.8 °C).

Da segnalare anche la minima assoluta del 2 aprile di 4.4 °C; a maggio, invece, la minima non è mai scesa sotto i 12.4 °C (registrati precisamente il giorno 2).

 

Precipitazioni

A livello precipitativo, il trimestre ha chiuso con 259.7 mm cumulati, perfettamente in linea con la media CLINO di 252.3 mm: bisogna però fare una distinzione sul comportamento dei tre diversi mesi.

 

Piogge: primavera 2020 VS CLINO 1981-2010

Dall’istogramma si osserva infatti che, mentre il mese di aprile è stato perlopiù avaro di precipitazioni (solo 15.3 mm), ben più piovoso della norma è stato il mese di maggio con i suoi 173.3 mm, dei quali più di 90 caduti tra la sera del 14 e le prime ore del mattino del 15: un vero e proprio nubifragio, che ha creato non pochi disagi alla città, specie in alcune zone. Nella notte tra il 14 e il 15 maggio è stata anche registrata una grandinata.

Ben 20, inoltre, i giorni consecutivi senza piogge, tra la fine di marzo e la seconda decade di aprile (con giorno di pioggia si intende una giornata in cui si è cumulato almeno un millimetro).

 

Una primavera, quindi, più calda del normale nel suo complesso, ma senza i particolari eccessi che hanno spesso caratterizzato i trimestri primaverili degli ultimi anni. Non sono neppure mancati brevi periodi più freddi della norma.

A livello pluviometrico, pur apparendo il valore cumulato in linea con quello del CLINO, entrando nello specifico si osserva un comportamento sempre più tipico degli ultimi anni: una alternanza tra lunghi periodi senza precipitazioni e altri caratterizzati da fenomeni intensi concentrati in brevi intervalli di tempo.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post recenti

May 6, 2020

March 5, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Fondazione Osservatorio Meteorologico Milano Duomo

Via Guerrazzi 25, Milano

C.F. 97711130159 - P.IVA 09944730960 - Codice SDI (Fatt. elettronica): USAL8PV