• Samantha Pilati

I dati di luglio 2020 a Milano



Nonostante una fase centrale ed alcuni episodi più freddi della norma, il mese di luglio appena terminato ha fatto registrare a Milano una temperatura media superiore a quella del corrispettivo CLINO 1981-2010, anche a seguito del contributo dell’ondata di calore di fine mese.


Andamento generale e temperature

Luglio 2020 si è concluso con una temperatura media di 25.9 °C, sei decimi al di sopra del corrispondente valore CLINO. L’andamento delle temperature (che è ben osservabile nel successivo grafico, dove sono rappresentate le temperature medie giornaliere di luglio 2020 rispetto a quelle del CLINO, con relativa deviazione standard, per Milano Centro) è stato caratterizzato da una certa variabilità: dopo una prima decade tendenzialmente calda, salvo qualche sporadico giorno, la seconda decade è stata nel complesso più fredda della norma, a seguito anche di diverse irruzioni di aria fresca da nord-est; gli ultimi giorni del mese sono stati caratterizzati, invece, da una ondata di calore, che ha portato le temperature ben al di sopra delle medie del periodo.


Temperatura media: luglio 2020 VS CLINO 1981-2010


Il 31 luglio è stato il giorno più caldo in assoluto, con una minima di ben 26.4 °C, una media di 31.3 °C e una massima di 35.9 °C.

Il giorno più freddo è stato, invece, il 24, con temperatura minima, media e massima rispettivamente di 15.8 °C, 21.1 °C e 25.9 °C. Tale giornata è stata anche caratterizzata da intense piogge e temporali.


Nonostante luglio 2020, come già detto, si sia concluso con una temperatura media leggermente più alta della norma, molti hanno forse avuto l’impressione di un mese “fresco”: si tratta in realtà di una sensazione dovuta al fatto che i luglio degli ultimi 5 anni sono stati tutti molto più caldi (in particolar modo il 2015, come si può vedere anche nella seguente tabella).


La media delle temperature minime è stata di oltre un grado superiore al corrispettivo valore CLINO; il massimo valore di temperatura minima raggiunto (26.4 °C), tuttavia, per quanto elevato, non rappresenta un valore record, in quanto negli ultimi anni è stato spesso eguagliato o superato.

La media delle temperature massime è stata invece, nel complesso, perfettamente in linea con quella CLINO.

Precipitazioni

Con 133.8 mm di pioggia cumulata, luglio 2020 è stato un mese decisamente più piovoso della norma: il corrispettivo valore CLINO sarebbe difatti meno della metà (65.3 mm).


Precipitazioni nei mesi di luglio

Notiamo tuttavia che, nell’ultimo decennio, vi sono stati mesi di luglio anche più piovosi, tra cui si distingue in particolar modo quello del 2014.

Bisogna inoltre precisare che, degli oltre 130 millimetri di pioggia caduti, ben 112.7 sono concentrati in due singole giornate: 49.5 mm a seguito dei temporali del 3 luglio e 63.2 mm il 24 luglio, giornata caratterizzata proprio da parecchi disagi a seguito delle piogge abbondanti.

Numerosi gli episodi temporaleschi; il giorno 3 è stata anche rilevata la grandine.


Qualche curiosità dalla nostra rete

Il valore più elevato di temperatura massima (ben 38.2 °C!) è stato registrato dalla stazione di Alessandria il giorno 31. Nello stesso giorno a Venezia si rilevava la minima più elevata del mese (27.3 °C).

La minima assoluta si è verificata invece a L’Aquila: 9.4 °C il 19 luglio.

La stazione di Milano Bovisa è quella che ha fatto registrare il maggior quantitativo di precipitazioni (190.5 mm): anche nel suo caso sono stati importanti i contributi del 3 e, soprattutto, del 24 luglio. A Napoli, invece, nel corso di tutto il mese, la pioggia cumulata è rimasta inferiore al millimetro.



Post recenti
Archivio

Fondazione Osservatorio Meteorologico Milano Duomo

Via Guerrazzi 25, Milano

C.F. 97711130159 - P.IVA 09944730960 - Codice SDI (Fatt. elettronica): USAL8PV