Inversione termica: di cosa si tratta

Gradiente termico verticale Di norma, nella troposfera, la parte dell’atmosfera più prossima alla superficie terrestre, la temperatura dell’aria diminuisce all’aumentare della quota altimetrica e decresce in media di circa 6-7°C ogni km. Questa variazione della temperatura con la quota prende il nome di gradiente termico verticale ed è normalmente negativo in libera atmosfera. Questo andamento di temperatura è prodotto dal tipico movimento convettivo, ovvero convettivo, di una massa d’aria quando viene riscaldata dalla superficie terrestre. I raggi del Sole riscaldano il suolo che a sua volta cede calore alla massa d’aria ad esso adiacente. Questa, più calda e più leggera, inizia a salire ve

Inverno con ombrello, sciarpa o cappello?

A distanza di poco più di un mese dal solstizio d’inverno (21 dicembre), le giornate stanno visibilmente tornando ad allungarsi e i detrattori della stagione fredda hanno già iniziato il conto alla rovescia per l’inizio della primavera. Probabilmente ciò è di conforto sotto l’aspetto prettamente psicologico, ma la realtà è che ci troviamo ancora nel pieno del periodo invernale, quando l’inizio della stagione mite è, ahimè, ancora lontano. Il mese di gennaio nelle prime due decadi si è mantenuto piuttosto dinamico, ma non particolarmente freddo e, stando alla modellistica, anche la terza (e ultima) decade sembra voler procedere senza grossi scossoni. Ciononostante, non è da escludere che il m

Un prezzo da pagare per un mondo più pulito

Come ormai è noto a tutti, soprattutto anche alla luce delle numerose proteste sorte a riguardo, dal 1 gennaio 2018 è entrata in vigore la Legge n. 123 del 3 agosto 2017 (qui il testo ufficiale) di conversione del Decreto Legge Mezzogiorno che impone l’uso esclusivo di plastica biodegradabile e compostabile per le borse ultraleggere con i quali si pesano e si prezzano gli alimenti sfusi. Biodegradabilità e compostabilità La legge definisce borse ultraleggere quelle che hanno lo spessore della singola parete inferiore ai 15 micron (1 milionesimo di metro). Queste dovranno rispettare le caratteristiche di biodegradabilità e compostabilità, definite da una norma europea UNI EN 13432:2002, con u

Una montagna di neve

Se ultimamente si era fatta decisamente sospirare, quest’anno la neve, almeno fino a questo momento, non si può proprio dire che abbia deluso i suoi fans, imbiancando a più riprese montagne e pianure e regalando a molti amanti del genere l’emozione sempre unica di un bianco Natale. Candidi, poetici, ipnotici, i fiocchi sono caduti abbondantemente, durante le festività, sull’arco alpino e lungo la dorsale appenninica, per la gioia di vacanzieri e aziende turistiche, che a Babbo Natale certo non avrebbero potuto chiedere di meglio per l’avvio della stagione invernale. La magia del paesaggio candido e incantato, racchiuso nell’atmosfera ovattata che tipicamente si respira dopo una nevicata, è p

Come è stato il 2017 a Milano?

Si è da pochi giorni concluso il 2017: come ricorderemo, meteorologicamente parlando, questo anno nella città di Milano? Considerando la stazione di Milano Centro, l’anno chiude con una temperatura media di 16.1 °C, valore più alto mai registrato negli ultimi 119 anni, a pari merito con il “caldissimo” 2015: ben 2.4 °C sopra la media rispetto al CLINO 1961-1990. Come si evince dal grafico, dove vengono confrontate le medie mensili del 2017 con le corrispettive medie dei CLINO 1961-1990 e 1981-2010, tutti i mesi, a eccezione di settembre, hanno chiuso con valori ben al di sopra delle medie tipiche del periodo: i valori più elevati si sono registrati nei mesi di marzo, giugno e agosto. E’ prop

Post recenti
Archivio

Fondazione Osservatorio Meteorologico Milano Duomo

Via Guerrazzi 25, Milano

C.F. 97711130159 - P.IVA 09944730960 - Codice SDI (Fatt. elettronica): USAL8PV