top of page
  • Samantha Pilati

I dati di gennaio 2024 a Milano



Il primo mese del 2024 si è concluso con una temperatura media al di sopra della norma. Analizziamo in dettaglio i dati, rilevati dalla nostra stazione di Milano Centro, confrontandoli con quelli del CLINO 1991-2020.


Andamento generale e temperature

La temperatura media di gennaio 2024 è stata di 5.6 °C, superiore a quella del CLINO 1991-2020 di 1.3 °C.

In particolare la prima decade del mese è risultata molto calda (6.7 °C rispetto al valore CLINO 4.0 °C), mentre più in linea con la media del periodo (4.5 °C rispetto a 4.3 °C) è risultata la fase centrale del mese, come si evince anche nel seguente grafico, dove sono rappresentate le temperature medie giornaliere di gennaio 2024 rispetto a quelle del CLINO, con relativa deviazione standard.


Temperatura media: gennaio 2024 VS CLINO 1991-2020

L’ultima decade del mese è stata caratterizzata dal persistere dell’alta pressione, che ha favorito in pianura la formazione di situazioni di inversione termica e nebbie, con un alternarsi, quindi, a Milano, di giornate molto più calde della norma a giornate più fredde.

Nell’ultimo decennio abbiamo spesso avuto dei mesi di gennaio molto caldi, fa eccezione solo il 2017.

La temperatura più alta si è registrata il giorno 4 (14.8 °C), ma in ben 7 giorni si sono raggiunti o superati i 10.0 °C.

2 i giorni di gelo: il 22 (-0.1 °C) e il 14, giorno in cui si è registrata la minima assoluta di -0.5 °C (il valore medio atteso di giornate di gelo a gennaio secondo il CLINO 1991-2020 è di 7.4).

Non ci sono state giornate di ghiaccio, cioè con massima negativa: il valore più basso è stato quello registrato il 17 (4.7 °C).

Come nel caso della media delle medie, anche la media delle minime e quella delle massime sono risultate più alte della norma.

Ventilazione

Nel corso del mese vi è stata una prevalenza di ventilazione sud-occidentale, anche se i venti più intensi sono stati perlopiù provenienti dai settori orientali.


Rosa dei venti di gennaio 2024



Nell'oltre 81% dei casi il vento medio è stato inferiore a 1.5 m/s;  la raffica più intensa, 31.7 km/h, si è registrata il giorno 19.


Precipitazioni

Le precipitazioni di gennaio 2024 sono state quasi in linea con il valore CLINO. Nell’ultimo decennio in generale, gennaio è risultato essere un mese abbastanza avaro di precipitazioni, con la sola eccezione del 2021.


Precipitazioni nei mesi di gennaio


Come sempre più spesso accade, le precipitazioni sono state concentrate in singoli episodi: solo 4, difatti, sono stati i giorni di pioggia. Il giorno più piovoso è stato il 5 gennaio, quando sono caduti 33.9 mm, ben oltre la metà di tutta la pioggia del mese. 

Gli ultimi 12 giorni sono stati caratterizzati da assenza di precipitazioni.

Non vi sono state nevicate nel corso del mese.


Qualche curiosità dalla nostra rete

A Palermo la temperatura ha raggiunto i 23.5 °C il giorno 17; da segnalare, tuttavia, anche i 22.8 °C raggiunti da Aosta il 24. La minima assoluta, -5.4 °C, si è registrata a L’ Aquila il giorno 22. Soffermando l’attenzione sul bacino aerologico milanese, la massima più elevata, 21.5 °C, si è registrata a Saronno il giorno 27 (con un'escursione termica giornaliera di quasi 23 °C!); solo pochi giorni prima, il 22, sempre a Saronno, si era registrata la minima assoluta di -4.3 °C.

In nessuna località della rete si sono verificate giornate di ghiaccio: la massima più bassa, 1.6 °C, si è registrata a Lacchiarella il 13 gennaio.

Napoli è la località che ha misurato il maggior quantitativo di piogge (95 mm), di cui quasi un terzo di essi caduti il giorno 20; nel bacino aerologico milanese spiccano invece i 74.7 mm di Milano Forze Armate.





Comments


Post recenti
Archivio
bottom of page